“Non solo il governo federale parlerà con la Turchia, ma anche la NATO”, — ha detto la Merkel, aggiungendo che per le conclusioni finali “occorre attendere la fine dei negoziati,” tutto “è estremamente difficile”.

“Verrà valutato come ad Incirlik, dal momento che i deputati del Bundestag ovviamente hanno il diritto di far visita ai nostri soldati. Nel caso di Konya si tratta di una missione della NATO in cui la Germania ricopre un ruolo molto importante”, — ha affermato la Merkel.

“Ora andiamo via da Incirlik, si crea un piccolo problema, ma questo problema può essere compensato, per altro dobbiamo mantenere il dialogo”, — ha aggiunto il cancelliere.

Il 9 luglio è iniziato il ritiro delle truppe tedesche dalla base aerea di Incirlik, in Turchia. Nella base si trovavano quasi 260 soldati della Bundeswehr, impegnati in missioni di ricognizione e attacco con i caccia “Tornado” e con gli aerei di rifornimento nell’ambito delle operazioni della coalizione internazionale a guida americana contro l’ISIS.


Source link in Sputnik

Leave a Comment

×